Federico Colli: “Perché Urban Fitness ha una marcia in più”

UrbanFitness_FedericoColli4

Anche un grande professionista dello sci come Federico Colli, attualmente tecnico federale di Sci Alpino e preparatore atletico, ha voluto provare in prima persona Urban Fitness, sperimentando il protocollo di allenamento che il nostro team ha messo a punto proprio per gli sciatori.

UrbanFitness_FedericoColli6Colli – che oggi allena atleti della nazionale italiana di sci e un’atleta di snowboard a livello mondiale e olimpico, oltre ai ragazzi dello Sci Club di Courmayeur che gareggiano a livello regionale e nazionale – è uno dei nomi più noti dello sci estremo e ha scalato le più importanti cime delle Alpi su itinerari tecnicamente difficili. In Himalaya, ad esempio, ha effettuato diverse salite su montagne di oltre 6000 metri.

Ebbene, l’atleta ha voluto sperimentare il protocollo Sci di Urban Fitness, elaborato in esclusiva dal nostro team scientifico per l’allenamento prima e durante la stagione sciistica, con particolare attenzione alle tre modalità di contrazione muscolare: concentrica, eccentrica e isometrica.

Ecco cosa ci ha raccontato Federico dopo la sua prova:

“Questo protocollo mi ha colpito per la sua specificità. Per esempio, ho eseguito esercizi molto focalizzati sull’equilibrio, utilizzando una fit ball. Questi esercizi, uniti alle contrazioni muscolari potenziate dall’EMS, hanno permesso di riprodurre al meglio il tipo di situazione e sollecitazione muscolare che ci si trova ad affrontare in pista: una simulazione molto più efficace rispetto a quella che si può ottenere con la ginnastica pre-sciistica tradizionale.”

Nel suo percorso atletico, in passato, Colli aveva già sperimentato l’abbinamento dell’elettrostimolazione con esercizi concentrici ed eccentrici. L’esperienza con la tecnologia EMS impiegata da Urban Fitness, tuttavia, è stata differente. Spiega infatti l’atleta: “Rispetto alle tecnologie che avevo precedentemente sperimentato, ho notato una maggior precisione nella stimolazione del muscolo. Con il metodo Urban Fitness i diversi distretti muscolari lavorano contemporaneamente ma, allo stesso tempo, ciascun distretto può essere stimolato con intensità diverse, in modo da personalizzare l’allenamento in base alle specifiche esigenze.

Ritengo che questa elettrostimolazione “di nuova generazione” possa essere un ottimo complemento ad un programma di allenamento più ampio.
Inoltre, il display che consente di visualizzare quanti secondi mancano al termine dell’esercizio, o della fase di recupero, permette di acquisire una maggior consapevolezza e precisione nello svolgimento dell’esercizio stesso”.

Altro aspetto particolarmente apprezzato dall’atleta è il valore aggiunto che l’allenamento Urban Fitness può offrire a chi desidera allenarsi anche se infortunato o in fase di recupero:UrbanFitness_FedericoColli1

“Questo metodo è ottimale anche in fase di riatletizzazione – spiega – o in presenza di infiammazioni alle articolazioni o alla schiena, poiché consente di svolgere un efficace lavoro muscolare anche in tutte quelle situazioni in cui non si possono utilizzare carichi eccessivi”.

Sciatori amatoriali e professionisti, anche in fase di riatletizzazione, possono dunque trovare da Urban Fitness la risposta ideale e personalizzata per prepararsi ad affrontare al meglio la discesa in pista!

Instagram: Fedecolli79