Racconta il mezzofondista Mor Seck: “Con Urban Fitness 20 minuti come 2 ore in palestra”

Mor Seck Urban Fitness

Ai molti sportivi professionisti che hanno deciso di sperimentare l’allenamento Urban Fitness si aggiunge anche Mor Seck. Il mezzofondista senegalese vanta un palmares di altissimo livello: è primatista nazionale dei 1.500 metri piani sia outdoor che indoor e dei 3.000 metri indoor. La sua esperienza con Urban Fitness, ci racconta, è stata entusiasmante. In particolare, l’atleta è rimasto colpito constatando come, in soli 20 minuti, sia possibile svolgere un lavoro muscolare davvero efficace. Ha infatti dichiarato: “Il giorno dopo la seduta ho percepito chiaramente l’intensa attività muscolare svolta, ho provato la medesima sensazione che avverto dopo un allenamento di due ore in palestra, soprattutto su glutei e bicipiti.”

Proprio per questo Mor ritiene che Urban Fitness possa essere un’ottima integrazione al suo allenamento tradizionale: “Io solitamente mi alleno in palestra la mattina e poi, la sera, vado a correre. Per me sarebbe perfetto potermi allenare solo 20 minuti la mattina, anziché dover trascorrere sempre due o tre ore in palestra. Ciò consentirebbe anche di avere un maggior tempo di recupero tra l’allenamento mattutino e la corsa serale”.

Inoltre all’atleta non è certo sfuggita l’importanza di essere affiancato, nel corso dell’intera sessione, da un personal trainer dedicato e specializzato nell’allenamento con EMS: “Io non avevo mai provato un allenamento analogo al metodo Urban Fitness, anche se sono uno sportivo professionista la presenza del personal trainer è stata fondamentale. La percezione della fatica può portare a compiere un movimento in maniera errata: essere seguito in ogni istante da un professionista che ti corregge è importantissimo. Il trainer Urban Fitness è stato estremamente professionale”.

E in effetti, proprio la preparazione e la professionalità dei nostri personal trainer rappresentano elementi centrali per garantire la totale sicurezza ed efficacia dell’allenamento.